RIAPERTURA BIBLIOTECHE

Avvisiamo gli utenti che ai sensi del DL n. 33 del 16 maggio 2020, del DPCM del 17 maggio e dell’Ordinanza della Regione Toscana n. 57/2020, le Biblioteche della Rete documentaria REA.net riaprono al pubblico, seppur limitando l’utilizzo di spazi e servizi e con orari e modalità di accesso ridotti per garantire la massima sicurezza degli utenti e del personale in servizio, a partire dal 18 maggio.
Per consultare le riaperture delle singole biblioteche si rimanda alla pagina http://reanet.empolese-valdelsa.it/index.php/biblioteche-rea-net, cliccando sulla singola biblioteca.
Saranno attivi esclusivamente il servizio di prestito locale e restituzione in sede e il prestito domiciliare (dove attivato) nell’ambito del territorio comunale della biblioteca di riferimento. Gli utenti possono rivolgersi direttamente alla biblioteca di residenza per sapere se il servizio di prestito domiciliare locale è attivo e le modalità di accesso.
Tutti gli altri servizi (prestito interbibliotecario, consultazione in sede, sale studio ecc.) rimangono SOSPESI fino a nuova comunicazione.
Rimane attivo il servizio di consultazione e prestito digitale sulla piattaforma MLOL per chi ha le credenziali.
Per chi volesse iscriversi può richiedere l’account, purché iscritto in una delle biblioteche della Rete documentaria REA.net, inviando una e-mail a: segreteriareanet@comune.empoli.fi.it

Prestiti in corso 0
Prestiti di oggi 0
Utenti iscritti 0
Vedi tutti

Novità del sistema

Catalogo della rete ReaNet - Biblioteche lungo l'Elsa e l'Arno

Vedi tutti

I più letti

  1. 1

    L'amica geniale Elena Ferrante

  2. 2

    Cosa saremo poi Luisa Mattia, Luigi Ballerini

  3. 3

    Diario di una Schiappa di Jeff Kinney

  4. 4

    Storia di chi fugge e di chi resta Elena Ferrante

  5. 5

    La misura del tempo Gianrico Carofiglio

  6. 6

    Voce di lupo Laura Bonalumi

  7. 7

    Ogni stella lo stesso desiderio Laura Bonalumi

  8. 8

    Grande Daniele Nicastro

  9. 9

    L'università di Tuttomio Fabrizio Silei

  10. 10

    Il pianto dell'alba Maurizio de Giovanni

Vedi tutti

I più richiesti

  1. 1

    La vita bugiarda degli adulti Elena Ferrante

  2. 2

    La casa delle voci di Donato Carrisi

  3. 3

    Ah l'amore l'amore Antonio Manzini

  4. 4

    1: I leoni di Sicilia Stefania Auci

  5. 5

    La misura del tempo Gianrico Carofiglio

  6. 6

    Il colibrì Sandro Veronesi

  7. 7

    [6]: La ragazza del sole Lucinda Riley

  8. 8

    Nozze Maurizio de Giovanni

  9. 9

    Una donna normale di Roberto Costantini

  10. 10

    Cadrò, sognando di volare Fabio Genovesi

Vedi tutti

Prossimi eventi

Nessun evento in programma
Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Sogno numero 9 - David Mitchell

Ambientato a Tokyo, questo libro narra la storia di Eiji, un giovane in cerca del padre che non ha mai conosciuto. Comunemente definito come un romanzo di formazione, è molto di più.
Ogni capitolo è affrontato con uno stile letterario differente dal precedente, al punto che possiamo affermare che questo libro sia un esercizio letterario sublime. Inizialmente può lasciare spiazzati (al primo capitolo non riuscivo a capire se stessi leggendo un romanzo di fantascienza o meno), ma dall'autore de L'atlante delle nuvole tutto è possibile.
L'avventura di Eiji, in parte reale, in parte frutto della sua immaginazione, tocca confini onirici che danno alla storia quel tocco di fantasia che non fa mai male.
Associato da molti al genere di Mirakami, trovo che vi si differenzi abbastanza proprio grazie all'utilizzo di molteplici stili differenti che Mitchell mixa con astuzia.
Se cercate un romanzo diverso, questo fa per voi!

La mia vita per la libertà - Mohandas Karamchand Gandhi

Prima di leggere questo libro non sapevo molto riguardo Gandhi. Nella mia mente il personaggio era collegato al signore minuto, occhialuto, vestito con tipici abiti indiani. Le sue gesta mi erano quasi del tutto estranee, anche se ero a conoscenza del fatto che fosse stato sopprannominano Mahatma (grande anima) durante le battaglie civili che ha sostenuto.
Grazie a questa autobiografia ho scoperto la vera profondità e complessità che lo definivano. Lungi da essere un personaggio illuminato, nella sua vita ha sostenuto grandi sforzi e dissidi interiori per arrivare ad essere quello che conosciamo. Era costantemente alla ricerca di nuovo sperimentazioni, metteva in discussione qualsiasi cosa fosse considerata giusta o sbagliata.
Ha sofferto e gioito per e con il suo popolo. Gandhi è stato umile, servizievole, idealista e al contempo dubbioso, egoista, irremovibile. Ha ispirato milioni di persone in India e continua ad ispirarne altre tuttora.
Una lettura che consiglio caldamente a chi volesse approfindire la propria cultura personale.

Benvenuti nel catalogo del sistema. Scrivi qui alcune informazioni aggiuntive da mostrare agli utenti in Home Page